La bella realtà del gioco del ruzzolone a Marsciano

La bella realtà del gioco del ruzzolone a Marsciano

La bella realtà del gioco del ruzzolone a Marsciano. 37 anni di storia e oltre 30 tesserati. Sono importanti i numeri dell’Associazione sportiva di Ruzzolone “G. Moretti”, presieduta da Moreno Orlandi e presente a Marsciano dal 1981. Centro delle attività sportive è la pista che si snoda per più di 500 metri lungo le sponde del fiume Nestore. Un’area, a disposizione di tutti i cittadini e in particolare anche di ama camminare a contatto con la natura, che è piena di verde ed è molto ben curata dagli atleti dell’Associazione.

Domenica 24 giugno proprio la pista di Marsciano è stata teatro di una gara a livello provinciale organizzata dall’ASD “G.Moretti” in cui hanno gareggiato numerosi atleti.La squadra marscianese, capitanata da Marcello Ambroglini, è stata anche protagonista dei campionati italiani a squadre che si sono tenuti da venerdì 29 giugno a domenica primo luglio a Savignano sul Panaro, dove si è classificata prima nella categoria B. Il ruzzolone, sport che vede le sue origini con il popolo Etrusco, è una disciplina riconosciuta dal Coni e promossa dalla Federazione Italiana Giochi e Sport Tradizionali (Figest).

Come spiega l’Assessore allo Sport Anna Maria Artegiani, “Marsciano può vantare un grande attivismo nella pratica sportiva, anche in quegli sport meno conosciuti, con risultati agonistici di grande prestigio. Nel caso del ruzzolone l’importante lavoro svolto dall’Associazione G. Moretti è fondamentale per avvicinare a questo sport sia giovani che meno giovani. Per il prossimo anno scolastico, in accordo con il Presidente dell’Associazione,organizzeremo degli incontri presso la pista stessa con gli alunni delle scuole del territorio per far conoscere un gioco che oltre ad essere di antichissime origini è molto appassionante e richiede grande abilità”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*