Lo sport nel cuore, incontro per sensibilizzare sull’uso del defibrillatore e primo soccorso

Lo sport nel cuore, incontro per sensibilizzare sull’uso del defibrillatore e primo soccorso

Lo sport nel cuore, incontro per sensibilizzare sull’uso del defibrillatore e primo soccorso

I Comuni di Marsciano e San Venanzo in collaborazione con il Motoclub Enrico Scorpioni organizzano, domenica 23 ottobre presso il crossodromo in località Ciciano, nel comune di San Venanzo (lungo la strada che collega Marsciano al bivio per Morcella e Migliano), l’evento “Lo sport nel cuore”, un incontro di sensibilizzazione sull’uso del defibrillatore e sulle tecniche di primo soccorso, quali strumenti salvavita, e sull’importanza che riveste la formazione di operatori, diffusi sul territorio, in grado di utilizzarli.

La scelta del crossodromo quale luogo in cui realizzare questo appuntamento è proprio legata al verificarsi, a maggio 2022, di un episodio in cui l’utilizzo del defibrillatore, presente presso la struttura, ha permesso di salvare la vita ad una persona, Paolo Borgioni, colpita da un malore.

L’incontro, cui sono invitati a partecipare cittadini e in particolare i rappresentanti del mondo associativo socio-culturale e sportivo, sarà anche l’occasione per presentare il progetto Marsciano Città Cardioprotetta che il Comune sta avviando in collaborazione con la Croce Rossa.

Ad aprire la mattinata presso il crossodromo saranno, alle ore 09.00, delle prove libere di motocross. Alle ore 11.00 è in programma la presentazione del progetto di cardioprotezione che interesserà la città di Marsciano e gli interventi di sensibilizzazione sul tema.

Ai saluti iniziali da parte delle amministrazioni comunali, rappresentate dal sindaco Marsilio Marinelli e dall’assessore Roberta Giuliani per San Venanzo e dal sindaco Francesca Mele e dall’assessore Manuela Taglia per Marsciano, seguiranno gli interventi di Simone Ceroni, presidente del Motoclub, Massimo D’Angelo, responsabile della direzione Salute e Welfare della Regione Umbria, Luigi Sicilia, direttore del Distretto sanitario della Media Valle del Tevere, Pietro Cavalletti, coordinatore dei medici di medicina generale della Media Valle del Tevere, Monica Buricchi, medico anestesista e rianimatore, Raffaella Pavani, primario di anestesia e rianimazione, Gino Ricci, presidente del comitato Croce Rossa di Todi/Marsciano.

Agli interventi seguirà la testimonianza di Paolo Borgioni, che racconterà l’episodio che lo ha visto protagonista. La presentazione dei relatori e la moderazione degli interventi è affidata a Maria Rachele Ceccarini.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*