Consegnate le borse di studio universitarie Maestro Luigi Sargentini

Consegnate le borse di studio universitarie Maestro Luigi Sargentini

Consegnate le borse di studio universitarie Maestro Luigi Sargentini

Si è svolta martedì 20 giugno 2023 alle ore 16.30, in piazzetta San Giovanni a Marsciano, la cerimonia di consegna delle borse di studio universitarie intitolate al maestro Luigi Sargentini per l’anno scolastico 2022/2023. Messe a bando a partire dall’anno scolastico 1999/2000, le borse vengono assegnate a studenti meritevoli residenti nel territorio comunale di Marsciano ed iscritti ad un corso di laurea universitaria o ad un corso di laurea specialistica.

Sono stati 15 gli studenti meritevoli che hanno ricevuto la borsa di studio del valore di 700 euro: Georgiana Elena Roman, Alessandro Giannoni, Chiara Bartolini, Letizia Savelli, Sabrina Pervin Abu, Riccardo Berretta, Andriy Ivantsiv, Benedetta Cirlincione, Francesco Lisarelli, Salah Kennache, Adreana Frivola, Michela Angori, Alice Pallotti, Yassmine Hammal, Desiré Bertolini.

La cerimonia si è svolta alla presenza dell’assessore alle politiche scolastiche del Comune di Marsciano, Dora Giannoni, e della responsabile dell’ufficio scuola del Comune, Alessia Screpanti. Presente anche la sorella del maestro, Barbera Sargentini, in rappresentanza della famiglia.

“È importante – ha sottolineato Dora Giannoni – che si continui a ricordare e celebrare una figura, quella del maestro Sargentini, che rappresenta un modello per ciò che ha fatto, per l’impegno a favore della comunità e per la generosità dimostrata anche grazie al suo lascito testamentario. Luigi Sargentini ha sempre fermamente creduto nei giovani e nel valore dello studio quale strumento indispensabile a formare coscienze critiche e consapevoli, cittadini in grado di dare un contributo allo sviluppo e al benessere delle proprie comunità. Voglio dunque rinnovare il grazie alla famiglia del maestro e a tutti gli studenti che con il proprio impegno ne onorano la memoria e, di fatto, ne continuano la missione”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*