Raccolta differenziata, c’è il Comune di Torgiano tra i più virtuosi dell’Umbria

Raccolta differenziata, c’è il Comune di Torgiano tra i più virtuosi dell’Umbria

In riferimento ai dati certificati dalla Regione Umbria 2017 e ai dati ARPA Umbria aggiornati al 2° trimestre 2018 si evince che il Comune di Torgiano è uno dei più virtuosi della Regione Umbria, raggiungendo a Settembre 2018 la percentuale del 76,8% di rifiuti raccolta in maniera separata e avviati a recupero, superiore agli ambiziosi obiettivi regionali fissati dalla DGR 34/2016 (72.3%).

Oltre agli ottimi risultati raggiunti in termini quantitativi nel corso del 2018 sono stati implementati due ulteriori modelli di raccolta che puntano al miglioramento della qualità delle frazioni recuperabili, ovvero la raccolta monomateriale del vetro per mezzo dell’installazione di campane stradali e la raccolta domiciliare della Frazione Organica in sostituzione del vecchio modello di prossimità che purché capace di intercettare il rifiuto non riusciva a garantire la bontà della frazione raccolta, in quanto passibile di inquinamento da parte di frazioni estranee che potevano essere conferite all’interno dei contenitori di pubblico dominio, sebbene in violazione con le normative vigenti e la buona prassi, che vanificava il comportamento virtuoso della stragrande maggioranza dei cittadini.

Quest’ultima tipologia di raccolta oltre ad avere notevoli riscontri ambientali, consente di ottenere delle percentuali di materiale estraneo molto basse, rispetto ad una raccolta di prossimità e tale evenienza apportare notevoli benefici economici all’Amministrazione Comunale e così alla collettività. Infatti, come stabilito dall’AURI con la Delibera n.58 del Consiglio Direttivo del 26/10/2018, la tariffa di conferimento agli impianti di trattamento della frazione organica per l’anno 2018 per il Comune di Torgiano è stata individuata in circa 106 €/ton vista l’elevata qualità della frazione raccolta nel territorio, significativamente inferiore (di circa 30 €/ton) rispetto a quella competente ad altri comuni che non hanno ancora implementato un sistema di raccolta simile a quello di Torgiano.

Oltre a ciò va sottolineato come la qualità della frazione organica porta inevitabilmente ad una diminuzione dei quantitativi prodotti e quindi indirettamente ulteriori minori a costi di trattamento. In tale ottica l’Amministrazione Comunale ha promosso anche la diffusione della buona pratica del compostaggio domestico in tutte quelle utenze che dispongono di un orto/giardino di medie dimensioni riconoscendo ai cittadini virtuosi che prendono in comodato d’uso gratuito una compostiera un incentivo economico sul costo della TARI.

Gli ottimi risultati raggiunti dimostrano la bontà in generale del modello Porta a Porta spinto implementato nel territorio con contenitori esclusivi in possesso alle utenze e allo stesso tempo dimostra come una proficua collaborazione tra l’Amministrazione Comunale ed il Gestore, corroborata da un’unità di intenti, porti a notevoli benefici tangibili per la collettività e per l’ambiente stesso.

Un ulteriore passo in avanti è stato fatto nel 2018 per mezzo dell’installazione delle campane stradali in tutto il territorio comunale, così come privilegiato dalle linee guida ANCI-COREVE, per il migliore conferimento della frazione vetrosa da parte dei cittadini. Questo permette di intercettare e raccogliere in maniera separata oltre 100 quintali di vetro in media ogni mese che rappresenta un ottimo risultato in termini di riduzione dell’impatto ambientale e aumento della capacità di recupero dei rifiuti . Basti pensare che l’utilizzo del vetro riciclato implica numerosi vantaggi dal punto di vista ambientale a partire da una maggiore efficienza produttiva: con 100 chili di rottame si ricavano 100 chili di prodotto nuovo, mentre sono necessari 120 chili di materie prime per ottenere 100 chilogrammi di nuovo prodotto. E non solo, il riutilizzo degli scarti di vetro permette anche di ridurre il consumo di energia e di emissioni in atmosfera, delle industrie preposte.

Infine va sottolineata la volontà dell’Amministrazione Comunale di privilegiare i cittadini virtuosi attraverso una diversa accezione nella ripartizione dei costi del servizio sui cittadini,  agevolando i più virtuosi e coloro che producono meno rifiuti. In quest’ottica nell’arco del 2018 è stato presentato alla Regione Umbria un Piano Operativo per l’implementazione della tariffa puntuale nell’intero territorio comunale, attraverso l’utilizzo di moderne tecnologie che permetteranno la quantificazione e la tracciabilità dei conferimenti dei cittadini intraprendendo assieme al Gestore un percorso virtuoso rivolto all’informatizzazione e allo sviluppo tecnologico della raccolta dei rifiuti, che permetterà una più razionale ed equa ripartizione della tariffa in base al principio stabilito dalle normative europee di settore del “Pay as you throw”.

«Soddisfazione – commenta Enzo Morbidini Vicesindaco del Comune di Torgiano – per quanto fatto finora sia sotto il punto di vista della qualità della raccolta siamo infatti al 75 % di differenziata sia in termini di quantità BV di i nn rifiuti prodotti produzione capite quantità che sta scendendo progressivamente da tre anni. Abbiamo ridotto inoltre la quantità ginorgamivo conferito di virus 1000 kg al giorno. Ci eravamo dati un obiettivo sfidante portare la differenziata al 80% allora quando mi è stata data la delega per questo servizio eravamo al 63% .oggi con la riorganizzazione del servizio questo obiettivo è alla portata di Torgiano. Un grazie a Gesenu e Gest con persone competenti disponibili, e instancabili abbiamo lavorato bene è ottima la sinergia che sì è creata con i nostri uffici , i geometri Rosignoli e Cascioli in primis. Ed un grazie particolare a Francesco Falaluna vera anima del servizio. Ed infine alla scuola che ogni anno partecipa a tutte le sue nuove iniziative per la ambiente. Grazie alla preside Silvia Mazzoni che con sapienza mobilta tutte le energie della istituto scolastico Dottori».

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*