Presentato il candidato a sindaco di Todi per la Lega Nord, Adriano Ruspolini

SICUREZZA, OTTIMIZZAZIONE DEI COSTI, RILANCIO DELLE FRAZIONI E DEL CENTRO, LE NOSTRE LINEE GUIDA

Todi, sicurezza, telecamere presso la E45, la Lega propone, Rossini copia

Presentato il candidato a sindaco di Todi per la Lega Nord, Adriano Ruspolini
TODI – A due mesi esatti dalle elezioni amministrative in programma l’11 giugno, la Lega Nord presenta il suo candidato a sindaco per la città di Todi: si tratta di Adriano Ruspolini. L’annuncio ufficiale all’Hotel Villa Luisa alla presenza del vice segretario per l’Umbria della Lega Nord, Virginio Caparvi, del portavoce Lega Todi, Toni Aiello e dei candidati della lista.

Sicurezza, ottimizzazione dei costi della macchina amministrativa, rilancio economico del centro storico, attenzione alle frazioni, possibilità per i giovani e interesse verso le fasce deboli: questi i punti base del programma elettorale toccati nel suo intervento da Ruspolini.

A chiarire la posizione della Lega Nord sul territorio ci ha pensato Caparvi: “Basta con il risiko politico che vede i partiti impegnati nel mantenere equilibri e a mettere bandierine sul territorio per conservare rapporti – ha detto – Vogliamo dare risposte concrete alla città attraverso persone serie e in gamba, pronte a servire il paese: a Todi abbiamo fin da subito sposato la candidatura di Ruspolini, persona all’altezza, con un curriculum di tutto rispetto e con il solo interesse di guidare la città e farla crescere. Ruspolini è la nostra scelta e lo sarà fino alla fine: chi pensa a passi indietro sbaglia. Le porte sono aperte a chiunque voglia sedersi intorno al tavolo con noi per parlare di programma e del futuro di Todi, non di assessorati o poltrone da riempire”.

Come anticipato, il candidato a sindaco di Todi, Adriano Ruspolini, si è soffermato sugli aspetti principali del programma: “Idee, cuore e coraggio è lo slogan della campagna e la base della nostra iniziativa. Punto importante è quello della sicurezza: nell’ultimo periodo si sono verificati troppi furti e atti vandalici, bisogna rimediare e possiamo farlo attraverso l’implementazione di sistemi di videosorveglianza e l’utilizzo dell’esercito in ausilio alle forze dell’ordine presenti sul territorio. Bisogna combattere il degrado commerciale del centro storico – ha proseguito – caratterizzato da realtà che chiudono e popolato sempre più da stranieri. Una soluzione potrebbe essere quella di affittare gli edifici vuoti ai giovani che vogliono fare impresa, magari con un canone agevolato per tre anni. Importante anche la razionalizzazione delle spese amministrative – ha concluso – I dirigenti devono occuparsi di elaborare progetti in grado di canalizzare risorse nazionali o europee per il finanziamento di opere pubbliche”.

Il portavoce della Lega Nord Todi, Toni Aiello, ha annunciato la prossima “inaugurazione delle sede elettorale e la presentazione dei candidati” ricordando che “il nostro percorso è iniziato oltre un anno e mezzo fa con l’elaborazione di un programma condiviso da altre forze politiche che poi, per vari motivi, hanno scelto altre strade. Ruspolini sarà un sindaco al servizio della città di Todi, senza pensare al conseguimento di fini personali o vantaggi interni, come altri in passato hanno fatto”. Infine, dopo aver ribadito l’apertura “a chi vuole un vero cambiamento” e la netta chiusura “a chi punta sulla conservazione e al mantenimento dello stato delle cose”, Aiello ha sottolineato la volontà della Lega di rendere parte attiva nella definizione del programma “i cittadini, le categorie, gli operatori

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*