Forza Italia ritira Ruggiano e appoggia leghista Ruspolini, grazie da Lega Nord

A TODI SI SCALDANO I MOTORI PER LE ELEZIONI

Forza Italia ritira Ruggiano e appoggia leghista Ruspolini, grazie da Lega Nord

Forza Italia ritira Ruggiano e appoggia leghista Ruspolini, grazie da Lega Nord TODI – Vista l’imminenza della campagna elettorale, la Lega Nord prende atto della posizione di Forza Italia che, per spirito di coalizione, è pronta ad appoggiare anche il candidato leghista Adriano Ruspolini. Spirito di unità che la Lega ha sempre cercato e sostenuto.

In tale logica si inserisce  la disponibilità di Ruspolini a guidare con impegno ed entusiasmo la coalizione.

Ringraziamo quindi Forza Italia che per il bene della città ha operato scelte difficili, ma necessarie per l’unità del centro destra. Siamo convinti che questa strada sia quella giusta per un rinnovamento e rilancio della città di Todi. Adriano Ruspolini rappresenta sicuramente la giusta sintesi tra rinnovamento, competenza ed esperienza, caratteristiche queste indispensabili per ridare un ruolo centrale per lo sviluppo economico e turistico della città e del suo comprensorio.

Siamo tutti convinti che la città di Todi meriti di essere amministra solo e soltanto nell’interesse esclusivo dei suoi cittadini.

Per molti anni abbiamo visto scelte politiche ed amministrative paracadutate sulla nostra città che, di fatto, hanno indebolito irreversibilmente l’economia cittadina.

Questa elezione può rappresentare realmente un vero punto di non ritorno tra chi vuole conservare l’attuale situazione e chi, come la Lega nord Todi, vuole rompere ogni legame con il passato per liberare la città da tutti i vincoli partitocratici ed affaristici e per rimettere al centro delle scelte politiche amministrative i cittadini tutti.

In tale ottica rivolgiamo anche pubblicamente un invito a tutte le forze sane della città che credono realmente nel cambiamento di unirsi con noi e con il candidato Adriano Ruspolini dando così un vero segnale di cambiamento.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*