CasaPound Todi, consigliere Nulli, fa punto su primi sei mesi di lavoro

Tanto lavoro ancora aspetta me e tutta CasaPound, e dopo la breve pausa rigenerante di queste feste

CasaPound Todi, consigliere Nulli, fa punto su primi sei mesi di lavoro

CasaPound Todi, consigliere Nulli, fa punto su primi sei mesi di lavoro

Il capogruppo in consiglio comunale di Casapound con delega alle Frazioni e manutenzioni Andrea Nulli fa il punto sul lavoro svolto nei primi sei mesi, sia dal punto di vista dell’incarico assegnatogli che politico. “Dal punto di vista politico, rivendichiamo certamente il risultato, ottenuto, con il sostegno della maggioranza, dell’ordine del giorno che ha deciso il non rinnovo alla scadenza dei progetti legati ai cosiddetti centri di accoglienza.

Si trattava tra l’altro di uno dei quattro punti fondanti dell’apparentamento con il sindaco Ruggiano. Sto al contempo lavorando sullo studio del regolamento per la Consulta delle Frazioni, secondo punto di apparentamento, che verrà successivamente posto all’attenzione del Consiglio Comunale. Su questo punto peraltro, mi sto già confrontando con i cittadini delle frazioni con una serie di incontri.

Abbiamo sostenuto e partecipato all’azione amministrativa, che riteniamo in questi primi mesi essere stata efficace innovativa, pur non mancando, nello spirito di libertà nella responsabilità che contraddistingue noi e la coalizione, di differenziare la nostra posizione nei rari casi in cui lo abbiamo ritenuto opportuno, come accaduto con la nostra contrarietà all’adozione immediata della tassa di soggiorno, e nel caso della variante di Ponte Rio, al cui voto non ho partecipato, per la quale ho chiesto un rinvio nella commissione interessata, ritenendo fosse opportuno su di essa stimolare la più ampia partecipazione dei cittadini.

Su questo, in ogni caso, ritengo vi sia certamente ancora l’opportunità e la necessità, come auspicato anche da altre forze della maggioranza, di agire prima dei prossimi passaggi istituzionali necessari, per porre in campo un ampio e franco confronto con cittadini, commercianti, e tutti i soggetti interessati, con il fine di minimizzare il più possibile qualsiasi possibile impatto negativo sull’economia del territorio e su chi la anima.

Questo nulla toglie al fatto che sono assolutamente ottimista sul tanto lavoro che potremo fare, in una sempre maggiore e rodata coralità con le forze di maggioranza, per attuare in maniera efficace il mandato che i cittadini ci hanno affidato, ovvero quello di riconsegnare al termine di questo mandato istituzionale una Todi più viva, più bella, più florida, più sicura, della quale ogni tuderte possa essere di nuovo fiero.

Vorrei con l’occasione ringraziare anche la nostra associazione di volontariato La Salamandra per l’impegno profuso, da ultimo con l’intervento per ricollocare nel tempo record di 7 ore dalla fine – alle ore 6 – del veglione di Capodanno al loro posto tutte le seggiole del Teatro Comunale e ripristinare la sala nel suo stato originario. Rispetto a questo, peraltro, voglio anche ringraziare la meritoria associazione cittadina ‘641’ e lo stesso Comune per la fiducia riposta nei confronti dei nostri volontari”.

“Per quanto riguarda il settore manutenzioni, questi sono stati mesi intensi e sicuramente non facili, utili a capire e studiare diversi meccanismi per cercare poi di organizzare al meglio i lavori, sempre con la convinzione che gli amministratori debbano stare al servizio dei cittadini e non il contrario”.

“Ringrazio l’ufficio manutenzione e gli operai per l’ottimo lavoro e l’impegno dimostrato nei molti interventi già effettuati nel primo semestre. Tra i tanti interventi effettuati vorrei citare:

Per le frazioni:
-Sopralluoghi, pulizia, taglio erba e interventi di decoro nelle Frazioni di Pesciano, Torregentile, Camerata, Ripaioli, Pontecuti, Torrebaldo (Izzalini), Frontignano, Pantalla, Collevalenza, Cappuccini, Zona Industriale di Pian di Porto.

Abbiamo inoltre continuato sin da subito con l’impegno avuto negli scorsi anni, prima dell’entrata in Consiglio e in maggioranza: girare per le Frazioni, per raccogliere le problematiche e lavorare su uno dei progetti più importanti, quello della “Consulta delle Frazioni”.

Per le scuole: – Effettuati Diversi interventi di manutenzione, tra i quali: – Realizzazione asfalto rampa di accesso presso la scuola elementare di Collevalenza -Realizzazione protezione camminamento presso la scuola elementare e media di Pantalla

Per il decoro: – Riparazione rusticana percorso Consolazione e parcheggio antistante – Parco della Rocca. Pulizia, spandimento breccia, sistemazione di alcuni giochi, tra i quali pannelli e canestri nuovi campo da basket. Sistemazione e riapertura bagni, grazie anche all’intervento della Rosa dell’Umbria Onlus. – Ripulitura scritte muri, (tra i quali il muro della pensilina zona Portafratta) -Realizzazione rusticana area secchioni immondizia vicino Porta Perugina.

Per le strade: siamo subito partiti trovando qualche difficoltà organizzativa, c’è molto da migliorare in termini di organizzazione e programmi. Lo faremo.

– Messa in sicurezza strada Servarelle Alte – Messa in sicurezza di alcuni tratti di strada di Carognola e Villanova – Posa in opera di New – Gersey ponte sopra Arnata a Pontenaia – Sistemazione piano viabilità di diverse strade comunali, tra le quali; Buda, cimitero Quadro, Pizzichina, Cordigliano, Pian dei Mori, Chioano, S. Angelo a Collevalenza, Marcigliana, Pesciano, Montemolino, Tevermorto, S. Gervasio, Torrebontempo, Montorsolo, S. Caterina Torrececcona.

Tanto lavoro ancora aspetta me e tutta CasaPound, e dopo la breve pausa rigenerante di queste feste, sono già di nuovo al lavoro per adempiere al meglio possibile ai compiti affidatimi”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*