Unipegaso

Todi, Festa Europa della Musica, ecco il programma completo delle tre giornate

Straordinaria novità dei concerti alle Cisterne Romane

Todi, Festa Europa della Musica, ecco il programma completo

Todi, Festa Europa della Musica, ecco il programma completo delle tre giornate

TODI – Mancano pochi giorni ormai all’apertura della IV edizione della Festa Europea della Musica di Todi, come sempre organizzata e coordinata dal Centro Studi Della Giacoma. Il cuore pulsante della Festa di Todi è  il centro storico che vive un momento di gioia e spensieratezza assoluta nelle piazze, nei cortili e persino fin dentro gli androni di vecchi palazzi cittadini.

I Palazzi nemici

In memoria di alcune tristi vicende storiche cittadine, quest’anno alla Festa della Musica si propone la visita guidata a cura di Todiguide  e del Prof. Marco Grondona,  accompagnata da un giovane violinista al seguito, Paolo Falcioni. La storia travagliata del contrasto tra le famiglie Atti e Cesi sarà rivissuta all’interno dei due Palazzi che ospiteranno anche  concerti per l’occasione.

Musica nelle Cisterne

Per la prima volta in assoluto, si terranno brevissimi concerti di 10 minuti ciascuno all’interno delle Cisterne Romane (in Via Del Monte 2), palcoscenico insolito e suggestivo  che ospiterà solisti ciascuno con uno strumento musicale diverso. Per delle regole interne di sicurezza e del rispetto del sito, solo 9 persone totali ammesse per ogni concerto

Il suono dell’anima

Uno degli aspetti caratterizzanti  sempre presenti nei programmi della Festa della Musica di Todi, sin dalla sua prima edizione nel 2014, è stato quello della musica come linguaggio alternativo, espressione dell’anima della persona. In questa nuova edizione si potrà conoscere la voce dell’anima tradotta in suoni con l’aiuto di uno psicologo che spiegherà l’origine dell’ispirazione che ha portato il musicista a comporre i brani che eseguirà.  Protagonisti Luca Garlaschelli, apprezzato contrabbassista della scena jazz italiana ed europea, e lo psicologo Dott. Federico Venceslai.

Grande spazio alla Danza

E’ questa una delle importanti novità dell’edizione 2017. Dalla prima partecipazione nel 2014 del gruppo di  danza flamenca di Caterina Lucia Costa si è passati ad un programma per il 2017 che prevede ben 6 corpi di ballo.

Oltre la riconferma del Gruppo di Caterina Lucia Costa, tornano a Todi anche le danze elleniche Terpsichòri di Anna Botzios e il gruppo Tarantarci di Perugia che propone danze folcloristiche del Sud Italia, pizzica e tarantella. Per la prima volta invece vedremo ballare i ragazzi dell’Olympia ASD di Todi in un programma dal titolo Dal Charleston all’ Hip Hop e i tangheri de La Milonga a Todi con Tango con Pasion, accompagnati dal vivo dal bandoneista Fabio Turchetti. Ci sarà anche  per la prima volta il gruppo Seven Dance , che, con l’accompagnamento  dell’ Ensemble Crispolti-Carlo Della Giacoma, danzerà  sulle note dei più bei valzer italiani, austriaci e russi nel cortile dell’Istituto Crispolti-Caritas e in Piazza Garibaldi, invitando il pubblico a unirsi a loro.

Le tre giornate e i nuovi orari

Come nella passata edizione, anche quest’anno il 21 giugno cadrà in un giorno infrasettimanale (mercoledì). E’ per questo motivo che il Centro Studi Della Giacoma, che si occupa dell’organizzazione, ha rinnovato l’idea di iniziare i festeggiamenti il fine settimana precedente la data canonica stabilita in Europa. Ma con una importante novità.

Quest’anno infatti la manifestazione si svolgerà nell’arco di tre giornate con una migliore rimodulazione degli orari (uno spettacolo ogni mezz’ora):

sabato 17 giugno, dalle 15,00 fino alle 20,00

domenica 18 giugno, dalle 11,00 fino alle 13,00

mercoledì 21 giugno dalle 22,00

CONCERTI  GRATUITI –  FREE ENTRANCE

Bande/Gruppi

Bande Musicali: Avigliano, Massa Martana,  Montecastello di Vibio, Ensemble Crispolti-Carlo Della Giacoma Todi, Pantalla, Filarmonica di Pila; Anna Botzios e il gruppo Terpsichòri (Roma); Casa della Musica Todi; Caterina Lucia Costa y Grupo de Baile (Roma);  Coro Polifonico Todi;  For Trio: Eleonora Trastulli voce, Fabio Sabatini chitarra, Giorgio Giuseppini  fisarmonica e melodica (Terni); Four Faber : Francesco Codini voce, Federico Codini sax, Paolo Gagliardini percussioni, Antonio Torello contrabbasso (Todi-Finale Emilia); Liceo Musicale “Elena Principessa di Napoli”: ensemble di violini (Prof. L.Venturi), quartetto di sax (Prof. E. Ciogli), trio di chitarre (Prof.ssa M. Focaroli), duo flauto-chitarra (Prof. M. Bruni-Prof.ssa M.Focaroli) (Rieti); Michigan State University docenti e ospiti: Ruggero Allifranchini violino, Suren Bagratuni violoncello, Richard Fracker tenore,  Deborah Moriarty pianoforte, Guy Yehuda clarinetto (USA); Michigan State University allievi clarinetto, violoncello, canto, pianoforte (USA); Milonga a Todi; Olympia ASD (Todi); Quartetto Apollo Liceo Guitar Orchestra (Todi);  Scuola Comunale Musica Todi, Scuola Media Cocchi-Aosta, Liceo Jacopone da Todi allievi flauto (Prof.ssa Fulvia Cianini); Scuola Comunale Bastia Umbra, Sezione Musica del DLF Foligno, Casa della Musica Todi allievi pianoforte (Prof.ssa Lucia Sorci); Scuola Media Cocchi-Aosta allievi violino (Prof.ssa Elisabetta Scappini) e  chitarra (Prof. Francesco Di Giandomenico); Seven Dance (Todi);   Tarantarci (Perugia);  The Apollo Liceo Rock Band (Todi); Waldhorn Ensemble Direttore Gabriele Falcioni (Todi)

Individuali/Duo

Suren Bagratuni violoncello (Armenia); Milena Battistini pianoforte (Todi); Sofia Bellettini violoncello (Milano); Marco Bovelli chitarra (Todi); Will Buitinga basso-baritono (Todi); Mariangela Campoccia soprano (Spoleto); Giulio Castrica chitarra (Todi); Fulvia Cianini flauto (Todi); Federico Codini sax (Todi); Duo ReverR Lucrezia Cortilli flauto, Riccardo Colucci percussioni (Roma); Luca Garlaschelli contrabbasso (Milano); Aki Kuroda pianoforte (Milano); Mary Lilljeqvist pianoforte (USA); Mattia Lockmann pianoforte (Roma); Pietro Mongelli sax (Montecastello di Vibio); Kana Onuki pianoforte (Giappone); Marco Maria Pirrami sax e  Goffredo Liviabella tastiera (Todi); Carlo Quartucci  poeta (Todi); Ann Schneidt viola (USA); The Astronauts Agnese Tomba voce, Giulio Castrica chitarra (Todi); Todiguide e Paolo Falcioni violino (Todi); Laura Toppetti soprano (Todi); Fabio Turchetti bandoneon (Cremona); Federico Venceslai psicologo (Todi); Guy Yehuda clarinetto (USA)

Si ringraziano: Ape Calessino di Giampiero Mechella, Centro Disturbi Alimentari Palazzo Francisci, Diocesi Orvieto-Todi, Etab, Hotel Fonte Cesia, Istituto Crispolti-Caritas, Residenza Protetta Veralli-Cortesi. Famiglie: Boschi, Carbonari, Carboni, Feaster, Friggi, Grondona, Martorelli, Ortenzi, Patalini, Pensi, Resta, Sbrenna, Spazzoni, Todini.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*