Todi: conclusi i lavori al cimitero di Asproli-Porchiano, in partenza a Torregentile

Gli investimenti complessivi nelle aree cimiteriali arrivano a 700.000 euro

Todi, conclusi i lavori al cimitero di Asproli-Porchiano, in partenza a Torregentile TODI – Stanno per partire i lavori per la realizzazione di un nuovo gruppo di 20 loculi e 5 ossari al cimitero frazionale di Torregentile. I lavori, pari ad un investimento di 60.000 euro interamente finanziato con fondi comunali, sono stati consegnati ieri alla ditta tuderte esecutrice degli interventi per la costruzione delle nuove strutture, collocate nell’area sud-ovest del cimitero in prossimità del muro perimetrale.

Intanto sono stati ultimati i lavori al cimitero frazionale di Asproli-Porchiano, dove sono stati realizzati 50 nuovi loculi, suddivisi in due blocchi modulari da 25 elementi ciascuno, per un investimento di 113.000 euro. Oltre alle nuove strutture, posizionate a sinistra e a destra dell’attuale ingresso, sono state effettuate opere idrauliche per la canalizzazione delle acque meteoriche.

Ultimati anche piccoli lavori di completamento al cimitero frazionale di Canonica-Pontecuti, dove sono stati da poco inaugurati i lavori di riqualificazione della chiesa, del muro perimetrale, delle opere per la regimazione delle acque e la realizzazione di 40 nuovi loculi.

Altro cantiere in attività è quello del Cimitero Nuovo Urbano, dove procedono gli interventi, per un importo di 30.000 euro, per la messa in sicurezza di tre blocchi di loculi, realizzati intorno agli anni ’60, ubicati sul lato destro dell’ultimo viale di sinistra. L’intervento prevede la rimozione di tutte le parti pericolanti e la posa in opera di elementi protettivi. Ai lavori già realizzati su fogne, casa del custode e piazzale, seguiranno quelli di definitiva sistemazione dei loculi messi in sicurezza: sono in corso le procedure per il reperimento di fondi.

“L’intervento a Torregentile – sottolinea l’Assessore Manuel Valentini – è un altro segno concreto dell’attenzione continua per i numerosi cimiteri del nostro territorio, che a rotazione sono e saranno oggetto di lavori di riqualificazione. Con l’Amministrazione Rossini sono ripresi, dopo anni di fermo, gli investimenti nelle aree cimiteriali destinando risorse per un ammontare complessivo di circa 700.000 euro per lavori di manutenzione, ampliamento e messa in sicurezza delle strutture”.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*