Todi, Centrosinistra unito per Carlo Rossini, inaugurato il comitato elettorale

Abbiamo portato il bilancio verso nuovi equilibri, dopo i consistenti tagli imposti dalla crisi

Todi, Centrosinistra unito per Carlo Rossini, inaugurato il comitato elettorale

Todi, Centrosinistra unito per Carlo Rossini, inaugurato il comitato elettorale

TODI – Ampia partecipazione all’incontro pubblico di inaugurazione del comitato elettorale della coalizione di centrosinistra per la presentazione ufficiale alla città del candidato Sindaco Carlo Rossini e dei candidati consiglieri delle tre liste che lo sostengono (PD, Socialisti e Popolari – La Sinistra per Todi – Realtà Civica, Todi Città Aperta).

All’incontro, svoltosi mercoledì 17 maggio nella sede situata in Via del Crocefisso, hanno portato i loro saluti il segretario regionale del PD Giacomo Leonelli, il segretario regionale del PSI Silvano Rometti e la Presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini. Presenti in sala esponenti e rappresentanti delle forze politiche del centrosinistra locale e regionale. Durante l’incontro è stata illustrata l’attività svolta ed i risultati raggiunti dall’Amministrazione Rossini al governo della città dal 2012, e sono state delineate priorità e linee programmatiche per il prossimo mandato amministrativo.

Gli interventi hanno sottolineato il giudizio positivo dell’operato di buon governo svolto dall’Amministrazione uscente e la proposta politica unitaria delle forze che compongono la coalizione di centrosinistra.

“Il tanto lavoro fatto ed i risultati raggiunti in questi anni complicati – ha sottolineato Carlo Rossini – ci fanno guardare al futuro con fiducia e speranza. Abbiamo lavorato con tenacia e passione, con trasparenza e nel rispetto delle istituzioni, evitando le polemiche e spendendo per Todi ogni energia possibile. È stato un lavoro impegnativo e molto gratificante, che oggi è finalmente visibile e sotto gli occhi di tutti. Dopo anni di stallo, la macchina delle opere pubbliche è ripartita: dal 2012 ad oggi abbiamo realizzato oltre cento interventi sul territorio con investimenti consistenti per oltre 15 milioni di euro. Con la ripresa della programmazione ci sono opere per 8 milioni di euro pronte a partire con nuovi cantieri e lavoro e 16 milioni di progettazione avviata per altre richieste di finanziamento.

Abbiamo portato il bilancio verso nuovi equilibri, dopo i consistenti tagli imposti dalla crisi; per la prima volta un’amministrazione comunale ha fatto a meno di mutui senza caricare ulteriore peso sulle nuove generazioni. È stato fatto di più e con meno risorse a disposizione, mantenendo inalterato il livello dei servizi, in alcuni casi potenziati e rafforzati. I risultati sono il frutto di un’azione coordinata tra istituzioni, rete delle associazioni e della solidarietà, sistema della formazione e delle imprese. Sappiamo che c’è ancora molto da fare e si farà.

Lo faremo uniti, con concretezza e responsabilità. Ora dobbiamo andare nelle case dei cittadini a spiegare il nostro lavoro ed i nostri progetti, perché tutti possano votare con piena consapevolezza, sapendo che ognuno con il proprio voto determinerà il futuro della città”.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*