Conclusi i lavori nella scuola dell’infanzia di Papiano e nella scuola media di Spina

I lavori hanno riguardato il miglioramento sismico a Papiano e l’efficientamento energetico a Spina

Conclusi i lavori nella scuola dell’infanzia di Papiano e nella scuola media di Spina

MARSCIANO – Sono stati ultimati due importanti interventi che hanno riguardato l’efficientamento energetico della scuola media di Spina e il miglioramento sismico della scuola dell’infanzia di Papiano, con le lezioni che sono regolarmente riprese al rientro dalle vacanze natalizie. Al momento nelle due scuole sono in corso piccoli interventi di rifinitura che si concluderanno nei prossimi giorni.

Le due opere si sono realizzate grazie al Decreto Sbloccascuole tramite il quale il Comune di Marsciano nel 2016 è riuscito a prendere un contributo di 400mila euro. Nella scuola di Spina si è provveduto alla sostituzione degli infissi e ad interventi per il miglioramento della sicurezza con il posizionamento di vetri antinfortunistici. Sarà inoltre installato nei prossimi giorni un montascale ai fini dell’abbattimento delle barriere architettoniche.

Gli interventi nella scuola dell’infanzia di Papiano hanno invece riguardato, principalmente, il miglioramento sismico dell’edificio, cui si sono aggiunti la sostituzione di una caldaia e la rimozione di due serbatoi di acqua in eternit inutilizzati da anni. Al momento si sta procedendo anche al completo rinnovamento dell’area esterna con la realizzazione di una recinzione, di marciapiedi e di un’area giochi che sarà completata nelle prossime settimane.

“Abbiamo realizzato – spiega il Sindaco– altri 2 interventi che vanno a migliorare la qualità e la sicurezza del nostro patrimonio scolastico, nel rispetto dei tempi previsti, e grazie alla capacità dell’Amministrazione di sfruttare, in termini di possibilità di investimento, i provvedimenti del governo nazionale. Vogliamo ringraziare, in particolare, il personale ed i ragazzi di Papiano che hanno svolto la prima parte dell’anno scolastico presso i locali dell’Oasi Ai Pozzi di Castello delle Forme unitamente all’Associazione che la gestisce per la collaborazione che ha prestato. E ribadire il nostro impegno per scuole sempre più sicure e confortevoli”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*