Festa della Musica, successo per le prime due giornate di manifestazione

Apprezzamento per tutte le nuove location

Festa della Musica, successo per le prime due giornate di manifestazione

Festa della Musica, successo per le prime due giornate di manifestazione

TODI – Con un ricchissimo programma denso di appuntamenti, che si sono susseguiti ogni 15 minuti circa per tutto il centro storico della città di Todi, si è svolta sabato 17 e domenica 18 giugno  la prima parte dedicata al weekend, della Festa Europea della Musica di Todi 2017, IV^ edizione. Due splendide giornate di sole, rinfrescate da una brezza frizzante, hanno creato la cornice ideale per un caleidoscopico succedersi di piccoli concerti, balli tradizionali, regionali e popolari e di altri paesi, iniziative culturali e novità assolute. Quest’anno il luogo centrale di arrivo e partenza di tutti i vari tour per ascoltare musica in libertà o partecipare a qualche iniziativa è stata Piazza Garibaldi.

Come di consueto tantissimi turisti e semplici cittadini si sono avventurati nelle location più disparate e molto spesso sconosciute, come le Cisterne Romane, prese nella giornata di domenica 18, letteralmente d’assalto per una serie di incredibili mini-concerti per soli 9 spettatori alla volta. Una location individuata dagli attenti organizzatori del Centro Studi Della Giacoma che aggiornano di continuo gli itinerari  tuderti per  rendere sempre più interessante l’iniziativa della Festa della musica. Come sempre una  Todi accogliente e disponibile che si è messa a servizio di chi voleva solamente passeggiare o ascoltare musica in piena libertà.

Come sempre molto partecipati gli appuntamenti in piazza, ma non di meno sono state seguiti altri eventi i cui artisti  sono stati molto spesso dei graditi ritorni alla manifestazione. L’intera sezione artistica della Michigan State University con gli allievi  di pianoforte, canto, violoncello e, per la prima volta,  di clarinetto oltre la consueta partecipazione degli stessi professori dell’Università. Per la prima volta a Todi invece le pianiste Aki Kuroda in duo con Sofia Bellettini, e Kana Onuki, musiciste professioniste molto apprezzate a livello internazionale per la loro straordinaria tecnica e capacità interpretativa.

Gremite come sempre le visite guidate a cura di Todiguide. Protagonisti Palazzo Cesi, per la prima volta aperto a concerti e al pubblico, e Palazzo Atti Pensi, in memoria della storia travagliata delle due famiglie tuderti nemiche. La Festa non ha mancato di raggiungere anche i principali istituti sociali della città come la Caritas, la Residenza per Anziani Veralli-Cortesi, il Centro per la cura dei disturbi alimentari Palazzo Francisci, che si sono trasformati per un giorno in palcoscenici in cui la musica ha offerto tutta la sua valenza terapeutica. Musica  e anima anche nelle lezioni del duo Luca Garlaschelli, contrabbassista jazz e Federico Venceslai, psicologo.

Gioia e divertimento con i corpi di ballo di Caterina Lucia Costa e il Flamenco, le danze elleniche Terpsichòri di Anna Botzios e il gruppo danze del Sud pizziche e tarantelle Tarantarci di Perugia. Per la prima volta, seguitissime, hanno ballato le giovanissime di Olympia ASD di Todi e poi il Seven Dance di Todi che, accompagnati  dall’ Ensemble Crispolti-Carlo Della Giacoma, hanno fatto ballare in piazza Garibaldi il valzer. E per finire un ritorno nelle piazze della città, ma debutto assoluto alla Festa Europea della Musica, la Milonga suonata al bandoneon da Fabio Turchetti, anche per lui un gradito ritorno in Umbria. Ora non rimane che attendere il prossimo appuntamento di mercoledì 21 giugno, canonica data di celebrazione della Festa della Musica e Solstizio d’Estate. Gli organizzatori del Centro della Giacoma hanno pensato che non ci fosse nulla di  più popolare e sentito, delle bande di città e paese.

E così, a partire dalle 22 del 21 giugno si potrà stare in compagnia in Piazza Garibaldi con la Banda di Avigliano, la Banda di Massa Martana, la Banda di Montecastello di Vibio, la Banda di Pantalla, l’Ensemble Crispolti-Carlo Della Giacoma ed infine la Filarmonica di Pila.

CONCERTI GRATUITI – FREE ENTRANCE

Bande/Gruppi

Bande Musicali: Avigliano, Massa Martana, Montecastello di Vibio, Ensemble Crispolti-Carlo Della Giacoma Todi, Pantalla, Filarmonica di Pila; Anna Botzios e il gruppo Terpsichòri (Roma); Casa della Musica Todi; Caterina Lucia Costa y Grupo de Baile (Roma); Coro Polifonico Todi; For Trio: Eleonora Trastulli voce, Fabio Sabatini chitarra, Giorgio Giuseppini fisarmonica e melodica (Terni); Four Faber : Francesco Codini voce, Federico Codini sax, Paolo Gagliardini percussioni, Antonio Torello contrabbasso (Todi-Finale Emilia); Liceo Musicale “Elena Principessa di Napoli”: ensemble di violini (Prof. L.Venturi), quartetto di sax (Prof. E. Ciogli), trio di chitarre (Prof.ssa M. Focaroli), duo flauto-chitarra (Prof. M. Bruni-Prof.ssa M.Focaroli) (Rieti); Michigan State University docenti e ospiti: Ruggero Allifranchini violino, Suren Bagratuni violoncello, Richard Fracker tenore, Deborah Moriarty pianoforte, Guy Yehuda clarinetto (USA); Michigan State University allievi clarinetto, violoncello, canto, pianoforte (USA); Milonga a Todi; Olympia ASD (Todi); Quartetto Apollo Liceo Guitar Orchestra (Todi); Scuola Comunale Musica Todi, Scuola Media Cocchi-Aosta, Liceo Jacopone da Todi allievi flauto (Prof.ssa Fulvia Cianini); Scuola Comunale Bastia Umbra, Sezione Musica del DLF Foligno, Casa della Musica Todi allievi pianoforte (Prof.ssa Lucia Sorci); Scuola Media Cocchi-Aosta allievi violino (Prof.ssa Elisabetta Scappini) e chitarra (Prof. Francesco Di Giandomenico); Seven Dance (Todi); Tarantarci (Perugia); The Apollo Liceo Rock Band (Todi); Waldhorn Ensemble Direttore Gabriele Falcioni (Todi)

Individuali/Duo

Suren Bagratuni violoncello (Armenia); Milena Battistini pianoforte (Todi); Sofia Bellettini violoncello (Milano); Marco Bovelli chitarra (Todi); Will Buitinga basso-baritono (Todi); Mariangela Campoccia soprano (Spoleto); Giulio Castrica chitarra (Todi); Fulvia Cianini flauto (Todi); Federico Codini sax (Todi); Duo ReverR Lucrezia Cortilli flauto, Riccardo Colucci percussioni (Roma); Luca Garlaschelli contrabbasso (Milano); Aki Kuroda pianoforte (Milano); Mary Lilljeqvist pianoforte (USA); Mattia Lockmann pianoforte (Roma); Pietro Mongelli sax (Montecastello di Vibio); Kana Onuki pianoforte (Giappone); Marco Maria Pirrami sax e Goffredo Liviabella tastiera (Todi); Carlo Quartucci poeta (Todi); Ann Schneidt viola (USA); The Astronauts Agnese Tomba voce, Giulio Castrica chitarra (Todi); Todiguide e Paolo Falcioni violino (Todi); Laura Toppetti soprano (Todi); Fabio Turchetti bandoneon (Cremona); Federico Venceslai psicologo (Todi); Guy Yehuda clarinetto (USA)

Si ringraziano: Ape Calessino di Giampiero Mechella, Centro Disturbi Alimentari Palazzo Francisci, Diocesi Orvieto-Todi, Etab, Hotel Fonte Cesia, Istituto Crispolti-Caritas, Residenza Protetta Veralli-Cortesi. Famiglie: Boschi, Carbonari, Carboni, Feaster, Friggi, Grondona, Martorelli, Ortenzi, Patalini, Pensi, Resta, Sbrenna, Spazzoni, Todini

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*