Lara Zinci è la candidata sindaco della lista SìAmo Deruta

Sìamo Deruta, ha spiegato Lara, nasce dalla voglia di far rinascere la città

Lara Zinci è la candidata sindaco della lista SìAmo Deruta
LARA ZINCI

Lara Zinci è la candidata sindaco della lista SìAmo Deruta 
DERUTA –  Lara Zinci è la candidata sindaco della lista SìAmo Deruta. Lara Zinci, sposata ed insegnante al Liceo artistico di Deruta A.Magniniha presentato ufficialmente nella sede elettorale di Via Tiberina 193 – Deruta, la sua candidatura a sindaco con la lista SìAmo Deruta. La scelta di presentare, a differenza delle altre liste, la sua candidatura a Deruta, è stata fortemente voluta da lei e la sua squadra come espressione di vicinanza ai cittadini. In tantissimi hanno voluto ascoltare e salutare le prime parole della neocandidata sindaco. Lara ha aperto il suo discorso sull’identità e l’appartenenza, ha raccontato alcuni passaggi della propria biografia sottolineando che “nonostante un breve periodo della sua vita” ha sempre vissuto a Deruta dove oggi felicemente svolge quello che per lei è il lavoro più bello del mondo, l’insegnante.

Una figura nuova quella della Zinci che rappresenta un nuovo modo di fare politica, con serietà, onestà e pragmatismo, senza promettere sogni irrealizzabili; una figura pronta a mettersi in gioco con una lista di candidati che giorno dopo giorno si arricchisce di nuove persone. Sìamo Deruta, ha spiegato Lara, senza nascondere l’ emozione, nasce dalla voglia di far rinascere Deruta e riportarla al livello di eccellenza che merita, con un programma dinamico, aperto ai cittadini che vogliono fornire il loro fattivo contributo sia nella stesura del programma che nella futura gestione amministrativa, con una rendicontazione costante dei lavori svolti.

Sìamo Deruta ha bisogno di tutti, Sìamo Deruta è operai, professionisti, imprenditori, ragazzi, bambini, anziani….Sìamo Deruta è “tutti insieme per cambiare”!! Ha poi cercato di illustrare in sintesi le prime idee programmatiche tra cui la rivisitazione del portale internet del comune, l’istituzione di uno sportello di ascolto e assistenza del cittadino, una rete hot spot e wifi nel centro storico, un piano agricolo comunale improntato al futuro, alle energie rinnovabili, un nuovo disciplinare per la certificazione della ceramica artistica tradizionale di qualità ed un piano serio di rilancio al punto di forza del Comune, il museo.

La Zinci ha sottolineato come Deruta abbia la necessità tornare ad occupare gli spazi nazionali ed internazionali, come ci sia bisogno di reinserirla nei circuiti di interesse, come il turismo e il rilancio del comparto ceramico con un occhio alla tradizione e uno all’innovazione siano punti cardine del programma elettorale che si sta costruendo. Siamo Deruta intende fortemente puntare sulla programmazione deifondi europei per rilanciare il brend Deruta e lavorare affinchè si esca dall’isolamento per fare rete con realtà territoriali vicine attraverso circuiti turistici ed enogastronomici ( per es le Strade del vino e dell’olio) o con altre città a forte vocazione artistica.

Non solo, Lara Zinci ha ritenuto opportuno rilevare la mancanza di una palestra per i ragazzi della scuola media e dei ragazzi del Liceo artistico.Da qui l’idea di una nuova scuola e di un piano scolastico comunale per affrontare e risolvere le criticità dei plessi scolastici. Al termine della presentazione Lara ha ringraziato tutti gli intervenuti invitandoli a partecipare al piccolo buffet previsto per l’inaugurazione della nuova sede elettorale.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*